CONTAMINATION<p>by Cristina Morozzi</p>

CONTAMINAZIONI

di Cristina Morozzi

<p style="text-align: center;"><strong>Contaminazioni</strong></p>

<p> </p>

<p>“<strong><em>Essere strani è stupendo</em></strong>” lo dichiara Alessandro Michele, stilista di Gucci a Maria Luisa Frisa, direttrice del corso di laurea in Design Moda e Arti Multimediali delle Università Iuav di Venezia e curatrice della galleria Gucci Garden di Firenze. </p>

<p><img style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" src="{{media url="wysiwyg/Roberto_Cambi_ANIMATEDBOX15-1024x682_2.jpg"}}" alt="" width="227" height="227"></p>

<p>Per essere strani il metodo migliore è la contaminazione tra presente e heritage, tra moda e design, tra buono e cattivo gusto, riscoprendo il rigoglio delle decorazioni e osando con disinvoltura i colori accesi, facendo proprio il motto dell’architetto americano Robert Venturi, il teorico del post moderno, "<em>Less is bore"</em> (il meno è noioso), che rivisita il famoso detto di Mies Van der Rohe "<em>Less is more"</em> (il meno è più).</p>

<p>La <strong>contaminazione</strong> è stata il motivo dominante della edizione di Gennaio della Fiera Parigina <strong>Maison&Objets</strong> ed è il trend, sia nel design, sia nella moda.</p>

<p>Vi proponiamo una selezione di creazioni, alcune delle quali troverete, a breve, in vendita <a href="https://www.designitaly.com/it/store.html" target="_blank" rel="noopener"><span style="text-decoration: underline;">sul nostro sito</span></a>.</p>

<p> </p>

<p><img style="display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;" src="{{media url="wysiwyg/GIACOPINI_JOIE_mint1.jpg"}}" alt="" width="373" height="373"></p>

<p style="text-align: center;"><span style="text-decoration: underline;"><a href="https://www.designitaly.com/it/metal-table-football-joie-michele-giacopini.html">JOIE by Michele Giacopini</a></span></p>



Lascia un commento

Avviso: i commenti dovranno essere approvati prima della pubblicazione.