DESIGN ITALY EDITORIAL by Ranieri: A good first, see you in April - The success of the Salone del Mobile overcomes expectations and relaunches design sector (and Milan too)

L'EDITORIALE DI DESIGN ITALY di Ranieri: Buona la prima, appuntamento ad aprile - Il successo del Salone del Mobile supera le aspettative e rilancia il settore (e Milano)

L’edizione settembrina del Salone del Mobile 2021 ha segnato un passo importante verso il ritorno alla normalità, portando dati incoraggianti in vista di aprile 2022. Leggi l’editoriale di Ranieri per saperne di più.

Un’edizione di passaggio tra la fase di uscita dalla pandemia e la ritrovata normalità? Molto di più è la risposta giusta pensando a come si è svolto il Salone del Mobile 2021, la prima edizione in presenza dopo lo stop forzato per ragioni ben note. Massiccia affluenza di visitatori e ampio ventaglio di esposizioni hanno guidato la settimana di appuntamenti che, di fatto, ha anche svolto ruolo di apripista per la stagione autunnale degli eventi e della stessa città di Milano.

Le presenze sono state più di 60 mila
con più di 400 brand espositori e quasi 40 designer indipendenti sia italiani che stranieri. Circa la metà degli addetti ai lavori sono arrivati dall’estero – dato che ha battuto ogni più rosea aspettativa formulata nei mesi precedenti all’edizione. Altrettanto significativo il risconto lato media con poco meno di 2.000 giornalisti di settore accreditati.

Ottimo volano anche il mix dato dalla formula ibrida che ha assicurato la copertura sia in presenza che da remoto contribuendo nei fatti ad amplificare la gran parte degli eventi, dei contenuti e dei prodotti, con interviste realizzate in loco e con approfondimenti ad hoc sulla storia dei principali brand presenti.

Se da un lato il ritorno alla normalità desiderato da più parti poteva far ben sperare in termini di afflussi, dall’altro si è comunque trattato di un primo banco di prova per il settore degli eventi.
Oltre che, naturalmente, l’occasione di un check-up sullo stato di salute dell’industria del design con uno sguardo profondo su sostenibilità, qualità, ricerca, innovazione, cultura e food. Generando, per inciso, un significativo travaso in una serie di eventi connessi al Salone stesso che hanno contribuito ulteriormente a rimettere in moto la città.

Tutto ciò con una promessa, o meglio, con un appuntamento già da mettere in agenda, perché aprile 2022 non è così lontano in fin dei conti. Dal 5 al 10 aprile, per la precisione.



Ranieri




Leggi l’editoriale di Ranieri sull’evento di Design Italy per il Fuorisalone 2021 “La Materia diventa Design”.


Lascia un commento

Avviso: i commenti dovranno essere approvati prima della pubblicazione.