Cyrcus Design

Cyrcus Design
Denis Santachiara, nato nel 1950 a Campagnola, in provincia di Reggio Emilia, ha iniziato la sua carriera nei primi anni Settanta, attratto dalle potenzialità poetico-linguistiche delle nuove tecnologie e dai processi estetici legati ai vari ambienti industriali. Il suo lavoro, al confine tra arte e design, è stato esposto, tra le altre sedi, al MoMa di New York, al Musèe des Arts Decoratifs di Parigi, al National Museum of Art di Tokyo e alla Triennale di Milano. In 1984 starts the exhibition-manifesto "The Neomerce, the invention and artificial ecstasy", held at the Milan Triennale and at the Centre Pompidou in Paris. In 1986, curates the exhibition "Signs of Habitat" presented at the Grand Palais Parigi e al Museo Berlage di Amsterdam. Tra il 1988 e il 1992 progetta, in collaborazione con il Ministero della Cultura francese, l'interno della Certosa di Avignone e il museo della magia di Blois. Nel 1993 firma gli arredi per la piazza Toyama in Giappone e nel 1994-95 gli interni dell'Art Hotel di Dresda. Nel 1996 vince il Concorso Internazionale ZIP per la città di Saarbrucken; nello stesso anno cura l'allestimento della mostra "The New Person" per la Biennale di Firenze. In 1998 participates to the furnishing of a new electronic banking system site for Assicurazioni Generali and works at the conception of 'a playful animal Children', commissioned by the French Ministry of Culture for the celebrations of 2000. In 1999 he receives the Good Design Award from the Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design and in April 2000 "the Design World" award. Ha collaborato e collabora tuttora con aziende italiane e straniere per la progettazione e la ricerca di nuovi prodotti, quali Artemide, Baler Italia, Bang-Olufsen, BPT, Campeggi, De Padova, Fiat, Foscarini, Mandarina Duck, Marutomy, Montedison, La Murrina, Nintendo, Panasonic, Rosenthal, Sector No Limits, SNIA Viscosa, Superga, Swatch Vitra, ZERODISEGNO, per citarne alcuni.

Cyrcus Design

Denis Santachiara, nato nel 1950 a Campagnola, in provincia di Reggio Emilia, ha iniziato la sua carriera nei primi anni Settanta, attratto dalle potenzialità poetico-linguistiche delle nuove tecnologie e dai processi estetici legati ai vari ambienti industriali. Il suo lavoro, al confine tra arte e design, è stato esposto, tra le altre sedi, al MoMa di New York, al Musèe des Arts Decoratifs di Parigi, al National Museum of Art di Tokyo e alla Triennale di Milano. In 1984 starts the exhibition-manifesto "The Neomerce, the invention and artificial ecstasy", held at the Milan Triennale and at the Centre Pompidou in Paris. In 1986, curates the exhibition "Signs of Habitat" presented at the Grand Palais Parigi e al Museo Berlage di Amsterdam.

Tra il 1988 e il 1992 progetta, in collaborazione con il Ministero della Cultura francese, l'interno della Certosa di Avignone e il museo della magia di Blois. Nel 1993 firma gli arredi per la piazza Toyama in Giappone e nel 1994-95 gli interni dell'Art Hotel di Dresda. Nel 1996 vince il Concorso Internazionale ZIP per la città di Saarbrucken; nello stesso anno cura l'allestimento della mostra "The New Person" per la Biennale di Firenze. In 1998 participates to the furnishing of a new electronic banking system site for Assicurazioni Generali and works at the conception of 'a playful animal Children', commissioned by the French Ministry of Culture for the celebrations of 2000.

In 1999 he receives the Good Design Award from the Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design and in April 2000 "the Design World" award. Ha collaborato e collabora tuttora con aziende italiane e straniere per la progettazione e la ricerca di nuovi prodotti, quali Artemide, Baler Italia, Bang-Olufsen, BPT, Campeggi, De Padova, Fiat, Foscarini, Mandarina Duck, Marutomy, Montedison, La Murrina, Nintendo, Panasonic, Rosenthal, Sector No Limits, SNIA Viscosa, Superga, Swatch Vitra, ZERODISEGNO, per citarne alcuni.