LETTERA G

LETTERA G
53 anni, milanese di Parma, sposato con 2 figli, ha studiato alla Scuola Navale Francesco Morosini di Venezia e all'Università di Parma. Nel 1989 entra a far parte della Giovanardi Spa, un'azienda a conduzione familiare, che raccoglie e realizza materiale per la comunicazione sul punto vendita: esposizione, shop in shop, vetrine, corner, arredi per negozi, per i grandi marchi del lusso. Sospinto da una forte passione per il design e l’estetica, nel 2007 decide di sviluppare accanto al core business, un ramo d’azienda fondando LETTERA G, omaggio alla mitica Lettera 22, macchina da scrivere dell’Olivetti, per sottolineare l’importanza della cultura umanistica nel design italiano.  Nel 2007 si è rivolto al Poli-Design, Politecnico di Milano, con il quale ha selezionato giovani designer, molti dei quali hanno poi creato affermati studi di design per metterli in contatto con la fabbrica. Il progetto Lettera G, infatti, nasce dalla volontà imprenditoriale di Massimo Giovanardi di valorizzare il know how maturato in quasi 100 anni di storia di eccellenza produttiva, creando una collezione di complementi d'arredo dall'aspetto insolito, ridisegnando e reinventando la nostra quotidianità.

LETTERA G

53 anni, milanese di Parma, sposato con 2 figli, ha studiato alla Scuola Navale Francesco Morosini di Venezia e all'Università di Parma. 
Nel 1989 entra a far parte della Giovanardi Spa, un'azienda a conduzione familiare, che raccoglie e realizza materiale per la comunicazione sul punto vendita: esposizione, shop in shop, vetrine, corner, arredi per negozi, per i grandi marchi del lusso. 


Sospinto da una forte passione per il design e l’estetica, nel 2007 decide di sviluppare accanto al core business, un ramo d’azienda fondando LETTERA G, omaggio alla mitica Lettera 22, macchina da scrivere dell’Olivetti, per sottolineare l’importanza della cultura umanistica nel design italiano.

 Nel 2007 si è rivolto al Poli-Design, Politecnico di Milano, con il quale ha selezionato giovani designer, molti dei quali hanno poi creato affermati studi di design per metterli in contatto con la fabbrica. Il progetto Lettera G, infatti, nasce dalla volontà imprenditoriale di Massimo Giovanardi di valorizzare il know how maturato in quasi 100 anni di storia di eccellenza produttiva, creando una collezione di complementi d'arredo dall'aspetto insolito, ridisegnando e reinventando la nostra quotidianità.