Design Italy will be present at Fuorisalone 2021 with the exhibition "When Material meets Design"

L'EDITORIALE DI DESIGN ITALY by Ranieri: La materia diventa Design – il progetto espositivo di Design Italy per il prossimo Fuorisalone

Al Fuorisalone 2021 Design Italy presenterà “La Materia diventa Design”, esposizione a tema design e sostenibilità arricchita da esclusive performance live dei suoi designer.

La prossima Milano Design Week si terrà dal 4 al 10 settembre e sarà la prima occasione dopo tanti mesi per riorganizzare un evento di respiro internazionale che si concentri una volta ancora su un settore sempre in crescita. Al netto dello stop forzato degli ultimi mesi a causa della pandemia – ad ogni modo bypassato dall’utilizzo di una serie di strumenti e canali innovativi per nulla o poco utilizzati in precedenza – il prossimo Fuorisalone porta con sé uno slancio nuovo rispetto alle precedenti edizioni e ha coinvolto, già adesso, più di 500 differenti brand italiani ed internazionali.

Si sono dati appuntamento, dunque, per mettere a disposizione dei visitatori i prodotti pensati e realizzati nell’ultimo anno e mezzo attraverso quella che è già stata definita come una vera e propria biblioteca del design. Tanti i temi all’ordine del giorno, ma la dose maggiore di attenzione sarà rivolta a sostenibilità ed economia circolare.

E sono proprio le caratteristiche di eco-sostenibilità e possibilità di riciclo delle diverse materie d’origine due dei cardini del progetto che Design Italy presenterà in occasione del prossimo Fuorisalone. Tra i 130 designer e brand attualmente in distribuzione su Design Italy, i temi scelti nell’ambito del percorso della materia che diventa design sono quattro: la pula di riso, l’alluminio, il cartone, il mais e il sughero. Quattro materie che prenderanno vita e forma artistica e funzionale in oggetti di uso quotidiano secondo le idee ed i progetti di sei diversi designer. Esporranno le loro creazioni presso lo ShowRoom di Design Italy in via Vincenzo Monti 12 proprio in occasione della Design Week.

Si tratta di:

    • BBB Italia esporrà la versione sostenibile, in materiale a base di riso, dell'iconica sedia 940 di Gio Ponti, designer senza tempo considerato uno dei massimi rappresentanti del Novecento;
    • SUBER presenterà la propria linea di mobili etici che utilizza la grana di tappi di sughero riciclati raccolti da organizzazioni solidali senza scopo di lucro;
    • Cyrcus Design, che presenterà in esclusiva il più recente progetto di Denis Santachiara, una sedia ricavata (insieme ad altri 218 oggetti) da un’unica lastra di alluminio tagliata al laser;
    • DygoDesign, gruppo di giovanissimi designer che esporrà i propri vasi scultorei in materiale plastico derivato dal mais;
    • Lessmore con il designer Giorgio Caporaso che ha ideato un'intera linea di prodotti e complementi d'arredo concepita secondo i criteri del design sostenibile, nella fattispecie facendo ricorso all’uso del cartone e del legno;
    • OTQ, che nell’occasione presenterà BISU, vale a dire il primo letto in sughero al mondo che combina funzionalità, etica del benessere e design.



    Ranieri



    A proposito di sostenibilità, non dimenticate di leggere l'editoriale di Ranieri sulla moda sostenibile.


    Lascia un commento

    Avviso: i commenti dovranno essere approvati prima della pubblicazione.